La laurea NON garantisce più l’accesso alla Magistrale!!

Nonostante il nostro duro received_10152920842603391lavoro di opposizione all’interno dei vari organi di ateneo, il senato accademico ha approvato definitivamente (con il nostro voto contrario) l’introduzione delle soglie di accesso alla laurea magistrale nel nostro dipartimento.

I criteri di accesso prevedono il soddisfacimento di almeno uno dei seguenti requisiti:

   a.   Laurea di primo livello conseguita con votazione                  maggiore o uguale a 95/110

   b.   Esami caratteristici ( detti anche esami sentinella)               superati con una media di almeno 27/30;                          (Tali esami di riferimento sono specificati nel                                                                                                                regolamento di ogni singolo corso di laurea                                                                                                                  magistrale)        

L’anno accademico 2015/2016 costituirà però un anno transitorio per l’entrata in vigore della nuova procedura e pertanto i requisiti richiesti saranno:

   a. Laurea di primo livello conseguita con votazione maggiore o uguale a 90/110

   b. Esami sentinella superati con una media di almeno 24/30

Dall’anno accademico 2016/2017, invece, assisteremo all’entrata a pieno regime delle nuove procedure di ammissione (rispettivamente 95/110 e 27/30, come descritto precedentemente )

Nel caso in cui non siano soddisfatti i precedenti requisiti per l’ammissione diretta, sarà data la possibilità allo studente di sostenere un test, articolato in sezioni, le cui modalità e contenuti saranno adeguatamente specificati in ogni singolo regolamento di corso di Laurea Magistrale.

Il test verrà svolto 3 volte l’anno:

  • Settembre
  • Dicembre                         
  • Maggio

Come Sinistra per…. Ribadiamo la nostra TOTALE OPPOSIZIONE ad un sistema di questo tipo, che introduce un principio unico nel nostro ateneo e lesivo per gli studenti.

Questo tipo di scelta va a scavalcare completamente il valore legale del titolo di studio.

Riteniamo che questo meccanismo rappresenti un limite all’accesso per gli studenti che vogliono e  che devono avere il diritto di continuare il loro percorso di studi, IL DIRITTO ALLO STUDIO DEVE ESSERE GARANTITO A TUTTI!!!

La selezione DEVE avvenire in itinere e NON all’ingresso del percorso!!!

Rispondi