Nuovo ISEE: il Senato Accademico si esprime!

presidio_senato

Oggi in Senato Accademico è stata discussa e pienamente appoggiata la nostra mozione, presentata all’ultimo Consiglio degli Studenti, sul nuovo ISEE: abbiamo richiesto una presa di parola dell’Università rispetto all’esclusione che sta provocando la nuova modalità di calcolo, la convocazione della Conferenza Regionale (organo di raccordo tra Università, Diritto allo Studio e Regione Toscana) e che l’Università di Pisa metta in atto strumenti concreti per far fronte all’emergenza che sta accadendo in queste settimane. Il Senato Accademico ha recepito pienamente le nostre richieste; nel frattempo, il presidio degli “Studenti Contro il Nuovo ISEE” fuori dal Rettorato, entrando in Senato, ha richiesto al Rettore, ottenendola, la sospensione della didattica per fare un’assemblea di Ateneo il 20 Ottobre. Da qui a quella data faremo assemblee di dipartimento, saremo nei poli universitari e nelle mense per sensibilizzare, informare e costruire la mobilitazione: già domani 8 ottobre si svolgeranno due assemblee in Area Umanistica e ad Ingegneria. 

Ribadiamo la nostra contrarietà totale al nuovo decreto ISEE, vedendo palesemente come sta escludendo centinaia di studenti dai benefici del Diritto allo Studio e facendo diventare tutti più ricchi. Vogliamo un confronto costante con Università e Diritto allo Studio e che vengano messi in campo, da entrambi, strumenti concreti per far fronte all’emergenza.

Segui la pagina “Studenti Contro il Nuovo ISEE”

Rispondi