Tasse: il Consiglio degli Studenti ha deliberato.

In-Italia-troppe-detrazioni-ma-il-problema-vero-sono-le-tasse-414x372Rendiamo noto cheieri il Consiglio degli Studenti dell’Università di Pisa ha approvato la mozione di Sinistra Per… riguardo la necessità di una revisione urgente del regolamento tasse vigente. Infatti in conseguenza della riforma dell’ISEE, per quest’anno accademico l’aumento della contribuzione studentesca sarà notevole, considerando lo slittamento di fascia reddituale che già interessa una massiccia percentuale di studenti borsisti e non.

Ritenendo che il finanziamento pubblico debba essere la voce principale per il buon funzionamento del sistema universitario, che la soglia sostenibile per la contribuzione studentesca debba restare ben al di sotto del 20% in rapporto al Fondo di Finanziamento Ordinario e considerando che le borse di studio già perse nel nostro Ateneo sono circa un migliaio, il Consiglio degli Studenti sollecita l’Ateneo a farsi urgentemente carico di una revisione completa del regolamento tasse. In particolare, ad adeguare il limite ISEE della prima fascia alla soglia massima per la Borsa di Studio, che verrà stabilita a breve dal DSU Toscana, a rimodulare l’intera fasciazione mantenendo il criterio di progressività e proporzionalità della curva di contribuzione, a stabilire criteri più accessibili per la riduzione per merito, a mettere in campo strumenti che provvedano all’esonero dalla contribuzione studentesca per coloro che rientrino nei parametri d’idoneità della Borsa servizi e contributi aggiuntivi del DSU Toscana, a rimuovere la maggiorazione del 10% sulla contribuzione degli studenti inattivi.

Ci auguriamo che questi propositi non cadano nel vuoto ma che si dia una risposta immediata ed efficace a tutti gli studenti dell’Ateneo pisano e alle loro famiglie, studiare è un diritto, non un privilegio!

2 thoughts on “Tasse: il Consiglio degli Studenti ha deliberato.

Rispondi