lost_in_a_good_book-wallpaper-1400x1050

La biblioteca sarà uno dei primi posti che vi troverete a frequentare non appena avrete iniziato i corsi. L’Università di Pisa ha attualmente 16 biblioteche sparse in tutta la città: i più fortunati di voi avranno la biblioteca di riferimento all’interno del polo in cui frequenteranno le lezioni, altri invece dovranno fare i conti con le sedi decentrate. Tutte le biblioteche dell’ Ateneo dispongono del servizio di prestito, sono dotate di postazioni computer dalle quali accedere a internet (con le stesse credenziali di Alice, il portale degli studenti) e di rete wifi per connettersi con i dispositivi portatili. Molte strutture dispongono di fotocopiatrici e di un ampio numero di riviste consultabili; inoltre, per i volumi introvabili, è possibile ricorrere anche al servizio di prestito inter-bibliotecario. Potrete prendere in prestito dai 3 ai 6 testi, a seconda della biblioteca di riferimento; tale quantità potrà essere raddoppiata in fase di stesura della tesi.

Escludendo i dizionari ed i testi in programma d’esame, soggetti a restrizioni, i libri si possono tenere in prestito per 30 giorni, rinnovabili per altri 30 tramite una rapidissima procedura online. Potrete accedere a tutto ciò semplicemente registrandovi al bancone di ingresso: è un’operazione che richiede solo pochi minuti. Per tutte le altre informazioni sui cataloghi, sulle disponibilità dei libri, sugli gli orari, potete controllare il sito www.sba.unipi.it che è sempre molto aggiornato; per qualche dritta in più, fate ricorso alle nostre miniguide di dipartimento.

Sinistra Per… ha sempre ritenuto il servizio bibliotecario fondamentale per la formazione degli studenti e la qualità della ricerca: negli ultimi anni ci siamo impegnati per ottenere maggiori finanziamenti così da ampliare l’orario di apertura delle biblioteche!

AULE STUDIO

Due grandi categorie dividono lo studio universitario: lo stile Alfieri, di chi si isola nella propria stanza legandosi alla sedia, e l’approccio sociale – perché non si può fare a meno di stare sui libri quando tutti quelli intorno a te stanno studiando. Frequentare aule studio e dintorni è anche il modo migliore di vivere l’Università, dato che si ha modo di incontrare persone nuove con le quali scambiare opinioni, allargando il proprio bagaglio di conoscenze e di idee. Tutte le aule studio sono provviste di connessione wifi gratuita (la già citata Unipi). Unico prerequisito: ricordare le proprie credenziali di Alice! Elenchiamo di seguito le più grandi aule studio, aperte anche di sera e nei festivi.

PACINOTTI: Una vera e propria oasi dello studio, è sita in via Buonarroti, a due passi dal polo Fibonacci (ex Marzotto) e dalla Porta San Zeno, prossima al centro di Pisa e vicinissima al cuore di chi scrive e di chi, almeno una volta, ha avuto il piacere di studiarvi. All’interno della palazzina potrete trovare molteplici aule, grandi e piccole, oltre agli uffici dei gruppi di rappresentanza del Consiglio degli Studenti. Il giardino con la bella stagione diviene anch’esso un’immensa aula studio, grazie ai tavolini ed ai gazebo con tanto di presa di corrente. La struttura è aperta dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 24, domenica e festivi dalle 08.30 alle 24. La cura per il dettaglio, che rende unico il Pacinotti, è possibile solo grazie all’impegno quotidiano di tutti coloro che lo vivono e lo amano: è un luogo con un carattere, l’antitesi del non-luogo alienante e anonimo rappresentato da alcuni poli.

Proprio a proposito di questi, vi elenchiamo quelli che offrono spazi per studiare.

PORTA NUOVA: Di fronte al sottopasso tra via Pietrasantina e la ferrovia sorge il Polo Porta Nuova. L’aula studio con tavoli grandi è adatta per chi debba dare esami di Disegno, ma anche chi studia Medicina non disprezza. Aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 24; sabato, domenica e festivi dalle 08.30 alle 24.

ETRURIA: Conosciuto anche come polo F, deve il suo nome alla vecchia proprietà, l’officina Fiat Etruria, che occupava i medesimi locali prima dei lavori (qualcuno ancora ricorda le prime lezioni fatte con il pavimento da officina). È ubicata in fondo a via Diotisalvi, nell’area di Ingegneria. Aperta dal lunedì al sabato dalle 8 alle 24, domenica e festivi dalle 08.30 alle 24.

PALAZZO RICCI: Al piano terra, con ingresso da via Santa Maria, è aperto dal Lunedì al Venerdì con orario 8.00-24.00. Il polo è frequentato prevalentemente da umanisti ma costituisce un comodissimo punto di riferimento essendo l’unica aula studio aperta fino a mezzanotte in pieno centro!

POLO PIAGGE: Struttura di nuovissima costruzione e tra le più grandi che potrete trovare, è stata inaugurata nel febbraio 2013 e si trova in via Matteotti, nelle vicinanze di Economia, Agraria e Scienze Veterinarie, anche se sono gli studenti di Giurisprudenza e Scienze Politiche a seguire le lezioni in questo polo. E’ qui che potrete trovare un’ampia aula studio, dotata di connessione wifi e aria condizionata.

Grazie al lavoro di Sinistra Per.., che nella scorsa sessione estiva ha chiesto ed ottenuto l’estensione dell’apertura dell’aula nelle ore serali e nel week-end, si è mantenuta la possibilità di studiare qui tutti i giorni compresa la domenica, con i seguenti orari: da lunedì a sabato (8.00-24.00) e la domenica (08.30-24.00). L’aula studio non è comunque sufficiente per i numerosi studenti che ogni giorno vivono la struttura: abbiamo chiesto ed ottenuto dall’ateneo che il primo piano della palazzina gialla che si trova a fianco dell’ingresso del polo (attualmente in capo al dipartimento di agraria) venga adibito ad aula studio. Per la necessaria messa in sicurezza dell’edificio partiranno a breve i lavori!!

Rispondi