Pisa on the road

Dopo aver trovato casa, esservi ambientati e orientati in città, avrete necessariamente bisogno di muovervi da un lato all’altro di Pisa e per farlo non c’è un mezzo migliore dell’economica e pure molto ecologica bicicletta! Vi avvertiamo però di dotarvi di una bella catena a prova di taglio e di parcheggiarla sempre, se possibile, in luoghi frequentati e alle rastrelliere perché i furti sono molto comuni, a meno che non vogliate ricomprarla mensilmente! Se dovesse capitarvi di essere derubati del vostro fido mezzo di locomozione a pedali, sporgete immediatamente denuncia e correte alla mensa di via Martiri non appena apre perché potreste trovare lì davanti i ladri in veste di rivenditori, nel qual caso, denuncia alla mano, chiamate subito le forze dell’ordine: darete loro i mezzi per combattere la ciclo-ricettazione.
calvin-e-la-bici-3Se dovete acquistare una bici, oltre ai molti e costosi negozi di biciclette, c’è l’economica alternativa di visitare il deposito comunale accanto allo Stadio in via Galluppi (orario: lun, mer, ven, sab ore 09.00-12.00, mar e gio ore 14.30-17.00; info:334-8995928) dove vengono vendute, dopo essere state accomodate e marchiate, le bici rimosse da più di sei mesi dalla Polizia Municipale perché lasciate parcheggiate fuori dalle rastrelliere. Se anche la vostra bicicletta è stata rimossa, potrete riaverla rivolgendovi al deposito comunale nei locali di via battisti n°51 ( orario di apertura il mercoledì ed il sabato dalle ore 9:00 alle ore 12:00) o presso via Galluppi (orario precedente) solo se è stata rimossa nella zona della stazione centrale.

In entrambi i luoghi vi dovrete presentare muniti di documento di identità e chiave di chiusura del lucchetto; così fornendo le caratteristiche sul mezzo la bici potrà essere ritirata entro un termine massimo di sei mesi pagando un’ ammenda di 15 euro.
Al deposito in via Galluppi oltre a ritirare e acquistare bici potrete, con soli 5€, far marchiare la vostra bici per renderla riconoscibile, diminuendo la probabilità di furto e aumentando quella di ritrovamento. La marchiatura consiste nel punzonamento del telaio con un codice identificativo che viene inserito nel registro Securmark, tramite cui le forze dell’ordine possono risalire al proprietario dovunque la bici venga ritrovata.
Se volete noleggiare una bici (per qualche ora o per più giorni) o dovete effettuare sulla vostra riparazioni di qualsiasi tipo, la Cooperativa sociale Alice, offre entrambi i servizi a prezzi modici presso la struttura situata nel parcheggio di Via Pietrasantina, raggiungibile con la linea bus lam rossa (orario apertura dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 17:00).
Dal 2013 è attivo a Pisa anche un servizio di bike sharing, il “CicloPi”, con 15 stazioni sparse per la città dove, una volta acquistato l’abbonamento all’ufficio oppure online sul sito www.ciclopi.eu, potrete prelevare una bici da una stazione, utilizzarlo e poi riporlo in un’altra. Diciamo che le tariffe per lunghi noleggi non sono proprio economiche ma che, grande vantaggio, la prima mezz’ora di utilizzo è gratis! Il che, data la piccolezza di Pisa, vi sarà sufficiente per andare pressoché da una parte all’altra del centro. Solo per gli studenti l’abbonamento annuale costa 25€ comprensivi di prima ricarica obbligatoria del valore di 5 € ed è acquistabile esclusivamente presso l’ufficio autorizzato, previa presentazione di titolo che vi certifichi come studenti (il libretto).

BusSe proprio la bici non vi piace oppure se non siete amanti delle pedalate sotto la pioggia, il servizio di autobus della CPT collega tutta la città, dal centro alla periferia, anche con linee notturne. Le fermate sono tutte consultabili, comprensive di orari, sul sito della Compagnia Pisana Trasporti. Anche l’abbonamento a questo mezzo per noi studenti è scontato e molto vantaggioso (12,5€), per maggiori informazioni andate su www.cpt.pisa.it oppure agli uffici in Piazza Sant’Antonio vicino alla Stazione delle Ferrovie di Stato. Restate sempre in movimento!

Rispondi