DSU Borse 2020

1) Devo mettermi in contatto con un operatore del DSU, come posso fare?
Puoi    inoltrare    la    tua    richiesta    di    informazioni    tramite    la    pagina https://www.dsu.toscana.it/contattaci/ oppure chiamare il numero 055/2347200 dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e il martedì e giovedì anche dalle 15.00 alle 16.30

2) Cos’è la Borsa di Studio?
E’ un importo in denaro assegnato per concorso in base a determinati requisiti di reddito e di merito.
I vincitori di borsa di studio hanno accesso gratuito ai servizi di ristorazione del DSU Toscana e, se sono fuori sede e ne hanno fatto richiesta, hanno diritto ad un alloggio (nei limiti delle disponibilità dell’Azienda).
Agli studenti vincitori spetta, inoltre, l’esonero dalla tassa regionale per il diritto allo studio universitario.

COME PRESENTARE DOMANDA

3) Come faccio domanda di borsa di studio?
Per partecipare al concorso si dovrà fare domanda entro le ore 13:00 del 4 settembre 2020 compilando il form online. Gli studenti con nucleo familiare residente all’estero o con redditi e/o patrimoni  all’estero,  devono  trasmettere  la  domanda  via  web,  stampare  la  ricevuta  resa disponibile nell’area riservata e inviarla allegando la documentazione prevista all’art. 8 con una copia del documento d’identità in corso di validità.
La domanda può essere presentata a prescindere dall’avvenuta iscrizione.

4) Quali sono i termini di scadenza per la presentazione delle domande di borsa /alloggio?
I termini perentori di presentazione della domanda sono i seguenti:
– fino alle ore 13:00 del 4 settembre 2020 per la generalità degli studenti (iscritti a corsi di laurea triennale, magistrale biennale e magistrale a ciclo unico)
– dal 16 settembre 2020 alle ore 13:00 del 16 novembre 2020 per i dottorandi e specializzandi.

5) Non ho presentato la domanda di borsa di studio entro la scadenza prevista dal bando, si può fare qualcosa?
Il termine per l’invio delle domande previsto dall’art. 13 del bando è perentorio ed inderogabile, non è pertanto possibile accettare domande oltre tale data.

6) Posso fare domanda di borsa di studio entro la scadenza se ho il test di ammissione in data successiva?
La domanda di borsa di studio può essere presentata indipendentemente dall’avvenuta iscrizione e/o superamento del test di ammissione.

7) Se compilo la domanda on line devo comunque presentare la documentazione cartacea relativa al reddito e al merito?
Soltanto gli studenti stranieri o italiani che hanno reddito all’estero devono presentare la documentazione cartacea prevista dal bando all’art. 8.

8) Ho già una laurea: posso presentare domanda di borsa di studio?
E’ possibile presentare la domanda per la borsa di studio solo per il primo titolo per ciascun livello di studio. Ad esempio se si è già laureati in un corso di primo livello (laurea triennale) è possibile presentare la domanda solo per un corso di laurea di secondo livello (laurea magistrale); se si è già laureati in un corso di secondo livello (laurea magistrale) è possibile presentare la domanda solo per un corso di terzo livello (dottorato o specializzazione).

9) Se sono vincitore di borsa di studio, per confermare il beneficio per l’anno accademico successivo devo rifare la domanda?
La domanda di borsa di studio ha validità per un anno accademico, pertanto va ripresentata anno per anno.

10) Devo modificare un dato nella mia domanda, come devo fare?
La domanda, una volta inviata, non è più modificabile. Si possono modificare soltanto i dati anagrafici e l’iban. Chi dovesse aver sbagliato a compilare altri campi può scrivere al DSU tramite la pagina Contattaci.

STUDENTI STRANIERI

11) Sono uno studente straniero extra UE, cosa devo fare per presentare la domanda di borsa di studio?
Puoi trovare tutte le informazioni sul nostro sito al link
https://www.dsu.toscana.it/servizi/benefici-agli-studenti/students-from-abroad-studenti-residenti-estero/

12) Sono uno studente straniero vincitore di borsa di studio per l’a.a. 2019/2020, devo ripresentare tutta la documentazione?
Gli studenti vincitori di borsa di studio per l’a.a. 2019/2020 che intendono ripresentare domanda per l’a.a. 2020/2021, per lo stesso livello di studi, non dovranno ripresentare la documentazione relativa al requisito economico; sarà infatti sufficiente compilare la domanda online, dichiarando nell’apposita sezione che la loro condizione economica non ha subito cambiamenti rispetto all’anno precedente.
La documentazione prevista dall’art. 8 del bando, in originale, tradotta e legalizzata dovrà invece essere regolarmente allegata alla domanda nei seguenti casi:
•    studente straniero che non era vincitore di borsa di studio nell’a.a. 2019/2020
•    studente straniero vincitore di borsa di studio nell’a.a. 2019/2020 per un corso di laurea
triennale che si iscrive nel 2020/2021 ad un 1° anno di laura magistrale
•    studente straniero vincitore di borsa di studio nell’a.a. 2019/2020 che richiede per il 2020/2021
la borsa di studio semestrale per un corso di laurea triennale e che intende presentare richiesta di conversione al momento dell’iscrizione al corso di laurea magistrale (art. 6 punto a)
•    studente  straniero  vincitore  di  borsa  di  studio  nell’a.a. 2019/2020  per  un  corso  di laurea magistrale a ciclo unico che per l’a.a. 2020/2021 sia considerato al 4° anno convenzionale di iscrizione.

REQUISITI DI MERITO

13) Sono uno studente iscritto al 1° anno nel 2020/2021, quanti cfu mi occorrono per ricevere la seconda rata? E per chiedere quella del 2° anno?
I cfu necessari per ricevere la seconda rata della borsa di studio del 1° anno, da conseguire entro il 10/08/2021, sono:
–    20 per gli studenti iscritti a corsi di laurea triennali o magistrali a ciclo unico
–    15 per gli studenti iscritti a corsi di laurea magistrale biennali
Per il raggiungimento di tale requisito non è possibile utilizzare il bonus.

Per richiedere la borsa di studio del secondo anno occorrono:
–    25 cfu per gli studenti iscritti a corsi di laurea triennali o magistrali a ciclo unico
–    30 per gli studenti iscritti a corsi di laurea magistrale biennali
Per il raggiungimento di tale requisito è possibile utilizzare i bonus previsti dagli art. 5.2.1 e 5.6.

14) Sono uno studente iscritto al 1° anno nel 2020/2021, quanti cfu mi occorrono per non incorrere nella revoca del beneficio?
Per gli studenti che non hanno raggiunto il requisito di merito entro il 10/08/2021, icfu necessari per non incorrere nella revoca della borsa di studio del 1° anno, da conseguire entro il 30/11/2021, sono:
–    20 per gli studenti iscritti a corsi di laurea triennali o magistrali a ciclo unico
–    15 per gli studenti iscritti a corsi di laurea magistrale biennali
Per il raggiungimento di tale requisito non è possibile utilizzare il bonus.

15) Sono uno studente borsista che era iscritto ad un 1° anno nell’a.a. 2019/2020 e che per l’a.a. 2020/2021 si iscriverà ad un altro corso di studi. Posso chiedere nuovamente la borsa di studio?
Per poter presentare nuovamente domanda per un 1° anno di iscrizione è necessario:
–    Fare rinuncia agli studi entro il 4 settembre 2020
–    Restituire le somme percepite a titolo di borsa di studio per l’a.a. 2019/2020 entro il 4 settembre 2020
–    Non richiedere la convalida dei cfu conseguiti durante l’a.a. 2019/2020.

16) Sono uno studente che era iscritto ad un 1° anno nell’a.a. 2019/2020 non vincitore di borsa di studio e che per l’a.a. 2020/2021 si iscriverà ad un altro corso di studi. Posso chiedere nuovamente la borsa di studio?
Per poter presentare nuovamente domanda per un 1° anno di iscrizione è necessario:
–    Fare rinuncia agli studi entro il 4 settembre 2020
–    Non richiedere la convalida dei cfu conseguiti durante l’a.a. 2019/2020.

17) I singoli moduli di un esame sono validi al fine del raggiungimento del requisito di merito?
Se un esame è costituito da più moduli potrà essere utilizzato soltanto quando tutti saranno stati sostenuti con esito positivo.

18) Se non risulta ancora registrato un esame sostenuto entro il 10 agosto, si può comunque considerarlo nel numero dei crediti da dichiarare?
Si, è possibile considerare anche i crediti relativi a tale esame, purché lo stesso, dopo la registrazione effettuata da parte della competente Segreteria Universitaria, risulti registrato con la data dell’effettivo superamento e naturalmente in data compresa entro il 10 agosto.

19) Gli studenti del primo anno devo autocertificare il raggiungimento dei crediti?
Non occorre l’autocertificazione; si procederà al pagamento del saldo della borsa di studio attraverso l’acquisizione d’ufficio dei crediti registrati validi per il corso di studi.

CREDITI BONUS

20) Come devo fare per usare il bonus?
Nell’apposita sezione della domanda dovrai inserire il numero di cfu effettivamente conseguiti al 10 agosto 2020 e, per differenza, i bonus ti verranno conteggiati automaticamente.

Il bonus, per gli studenti che si iscrivono al secondo anno, si può applicare quando sono stati conseguiti almeno 20 cfu (15 per la magistrale biennale) al fine di raggiungere il requisito di 25 (30 per la magistrale biennale) previsto dal bando; ma non per raggiungere i cfu necessari a confermare la borsa del 1° anno. Per non incorrere in revoca c’è tempo fino al 30 novembre 2020 per conseguire almeno 20 crediti (15 per la magistrale biennale).

21) Cos’è il bonus straordinario?
Per l’anno accademico 2020/2021, in conseguenza dell’emergenza Covid-19, è previsto un bonus straordinario di 5 crediti per gli studenti iscritti agli atenei e di 10 crediti per gli studenti iscritti agli istituti, accademie e conservatori. Il bonus straordinario verrà conteggiato automaticamente dalla procedura informatica qualora lo studente non raggiunga il requisito di merito con i crediti effettivamente conseguiti utilizzando anche tutto il bonus ordinario e non darà luogo a bonus residui.
Gli studenti che faranno ricorso al bonus straordinario verranno collocati in una graduatoria specifica.

22) Se  utilizzo  il  bonus  straordinario  previsto  per  l’a.a.  2020/2021  come  vengo  collocato in graduatoria?
Gli studenti che utilizzeranno il bonus straordinario di cui all’art. 5.6 e 9.F del bando verranno collocati in un’apposita graduatoria, diversa da quella degli studenti che non vi hanno fatto ricorso.
Agli studenti inseriti in questa specifica graduatoria la concessione della borsa di studio sarà garantita solo in caso di copertura della graduatoria ordinaria.
Per gli alloggi, le convocazioni di questi studenti avverranno dopo l’esaurimento della graduatoria ordinaria.

23) Sono uno studente con disabilità (vale anche per studenti con figli minori di 6 anni, detenuto o atleti), posso usare il bonus straordinario?
Il bonus straordinario previsto per l’a.a. 2020/2021 si applica anche agli studenti di cui all’art. 9.F del bando. Gli studenti che ricorreranno a tale bonus saranno inseriti nella graduatoria specifica.

REQUISITI ECONOMICI

24) Cos’è l’ISEE?
E’ un indicatore della situazione economica che si ottiene tenendo conto dei redditi, del patrimonio e del numero dei componenti del nucleo familiare. Viene calcolato dai Centri di Assistenza Fiscale (CAF) che rilasciano un’attestazione, necessaria allo studente che deve inserire i dati nella domanda di borsa di studio on line (www.dsu.toscana.it).  E’ fondamentale rivolgersi in anticipo ai CAF chiedendo espressamente di avere la dichiarazione valida per le prestazioni per il Diritto allo Studio Universitario in riferimento al codice fiscale dello studente richiedente il beneficio. Tutti gli studenti che abbiano redditi e patrimonio in Italia, anche coloro che sono risultati idonei alla borsa nell’anno precedente, devono munirsi dell’attestazione ISEE.

25) Cosa è l’ISPE?
Il valore ISPE si ottiene dividendo tra loro due indicatori presenti nell’Attestazione ISEE: ISP e Scala di Equivalenza.

26) Quali sono i requisiti economici richiesti per poter fare domanda di borsa di studio?
Gli importi dell’ISEE e dell’ISPE dello studente richiedente i benefici, fatto salvo quanto previsto all’art. 9 per gli studenti con disabilità e all’art. 10 per gli studenti con figli minori, non devono superare le soglie limite sotto riportate:
ISEE    € 23.600,00
ISPE    € 51.300,00

27) Ho riscosso somme a titolo di borsa da parte del Diritto allo Studio nel 2018; vanno dichiarate nella Dichiarazione Sostitutiva Unica?
Sì, ma dovrai inserirle anche nella domanda online. L’Azienda provvederà a scorporare questo importo dalla somma dei redditi.

28) Ho ricevuto somme nel 2018 da un Ente per il Diritto allo Studio di un’altra Regione e intendo iscrivermi in Toscana ad un corso universitario o frequentare un dottorato, cosa devo fare?
Devi dichiarare tali somme nella Dichiarazione Sostitutiva Unica 2020 ed inserirle anche nella domanda online di borsa di studio. L’Azienda provvederà a scorporare questo importo dalla somma dei redditi.

29) Se vivo da solo posso dichiararmi studente autonomo?
Per essere considerato studente autonomo:

Lo studente che non abita con la propria famiglia di origine è considerato autonomo qualora si trovi contemporaneamente in possesso dei seguenti requisiti:
1) residenza esterna all’unità abitativa della famiglia di origine, da almeno due anni rispetto alla data di scadenza della domanda, in alloggio non di proprietà di uno dei suoi membri;
2) per lo studente residente in Italia aver prodotto un reddito lordo derivante da lavoro (compreso il reddito assimilato al lavoro dipendente), non inferiore a € 6.500,00 e inserito nella dichiarazione ISEE 2020 rilasciata secondo quanto previsto all’articolo 7;
2 bis) per lo studente residente all’estero aver prodotto un reddito lordo derivante da lavoro (compreso il reddito assimilato al lavoro dipendente), riferito all’anno solare 2018, non inferiore a € 6.500,00. In questo caso lo studente deve presentare la documentazione secondo quanto previsto all’articolo 8 punti A) e B);
Nel caso in cui lo studente sia coniugato può partecipare con il reddito del coniuge. La documentazione relativa al reddito del coniuge dovrà essere prodotta secondo quanto indicato ai precedenti punti 2 o 2bis.
Qualora lo studente non sia in possesso dei requisiti per essere studente autonomo è considerato facente parte del nucleo familiare dei genitori.

30) Sono uno studente coniugato non autonomo, qual è il nucleo di riferimento ai fini della compilazione dell’ISEE valido per le prestazione del diritto allo studio universitario?
E’ il nucleo familiare composto da studente e coniuge se si raggiunge il reddito minimo di € 6.500. Altrimenti il solo studente viene attratto nel nucleo familiare di origine, non tenendo conto di eventuali redditi del coniuge.

31) Come posso partecipare al concorso utilizzando l’Isee Corrente?
Per poter presentare domanda di borsa di studio a.a. 2020/2021 utilizzando l’Isee Corrente è necessario che sia stata sottoscritta una DSU entro il 4 settembre 2020; dopo di che lo studente potrà richiedere – entro il 16 novembre 2020 – di partecipare utilizzando l’Isee Corrente inviando una  richiesta  scritta,  anche  tramite  mail,  allegando  l’attestazione  Isee  Corrente  e  la documentazione presentata in sede di dichiarazione.

GRADUATORIE

32) Quando vengono pubblicate le graduatorie?
Le graduatorie provvisorie saranno approvate entro il 30 settembre 2020, quelle definitive entro il 30 novembre 2020.
Per gli studenti dottorandi e specializzandi le date previste dal bando sono: 16 dicembre 2020 per la provvisoria e 14 gennaio 2021 per la definitiva.

33) Come faccio a sapere se sono vincitore di borsa di studio?
L’esito del concorso per la concessione dei benefici sarà reso noto a tutti gli studenti interessati mediante la pubblicazione di apposito avviso sul sito www.dsu.toscana.it e sarà consultabile nell’area riservata dello studente. Gli elenchi degli studenti saranno redatti utilizzando il “codice studente”, assegnato a ciascuno dal portale online DSU al momento della registrazione.
Le graduatorie provvisorie saranno approvate il 30 settembre 2020.
Nessuna comunicazione personale verrà inviata agli studenti che presentano la domanda.
La graduatoria provvisoria per dottorandi e specializzandi sarà pubblicata il 16 dicembre 2020.
Le graduatorie definitive saranno invece approvate, rispettivamente, il 30 novembre 2020 ed entro il 14 gennaio 2021.

34) Gli studenti idonei nella graduatoria della Borsa di Studio sono esonerati dal pagamento delle tasse universitarie?
In linea generale gli studenti idonei al concorso di Borsa di Studio sono esonerati dal pagamento delle tasse universitarie. Per maggiori dettagli è consigliabile consultare il Manifesto degli Studi dell’Università o dell’Istituto di iscrizione.

35) In graduatoria risulto idoneo, ma sospeso. Cosa significa?
Idoneo sospeso significa che avrebbe diritto al beneficio, ma è in situazione di sospensione legata alla mancata iscrizione all’università oppure alla necessità di rettificare l’Attestazione Isee.

36) In graduatoria risulto idoneo, ma sospeso per mancata iscrizione. Cosa devo fare?
Tale condizione potrà essere regolarizzata fino a quando l’ateneo di appartenenza consentirà di perfezionare le iscrizioni. Il DSU procederà a fare controlli d’ufficio e toglierà la sospensione non appena dal flusso telematico dell’università l’iscrizione risulterà regolare. L’aggiornamento del portale online viene fatto ogni 10 giorni, pertanto è possibile che la posizione dello studente sia già stata regolarizzata ma che ancora non si veda nell’area personale del portale online.

37) In graduatoria risulto idoneo, ma sospeso per attestazione Isee non relativa al diritto allo studio universitario. Cosa devo fare?
Se si è sospesi per “attestazione ISEE non relativa al diritto allo studio universitario” significa che l’Isee alla data del 4 settembre scorso non si applicava alle prestazioni agevolate per il diritto allo studio in relazione al codice fiscale dello studente che ha richiesto la borsa di studio. A norma dell’art. 7 del bando, per togliere la sospensione è necessario rettificare l’Isee entro il 16 novembre 2020. Il DSU procederà a fare controlli d’ufficio e toglierà la sospensione non appena nella banca dati Inps l’Isee risulterà regolare. L’aggiornamento del portale online viene fatto ogni 10 giorni, pertanto è possibile che la posizione dello studente sia già stata regolarizzata ma che ancora non si veda nell’area personale del portale online.

38) In graduatoria risulto idoneo, ma sospeso per altra borsa di studio nello stesso anno convenzionale. Cosa devo fare?
La sospensione per “altra borsa di studio nello stesso anno convenzionale” significa che al DSU Toscana lo studente risulta beneficiario di una borsa di studio per lo stesso anno convenzionale di iscrizione; per chiarire la situazione è necessario mettersi in contatto con noi scrivendo una comunicazione tramite la pagina Contattaci del sito DSU.

39) In graduatoria risulto idoneo, ma sospeso per attestazione Isee non conforme. Cosa devo fare?
Se la  sospensione è per attestazione Isee non conforme  significa che l’Attestazione riporta difformità o omissioni. Si rivolga al suo CAF per farlo rettificare entro il 16 novembre 2020. Il DSU procederà a fare controlli d’ufficio e toglierà la sospensione non appena nella banca dati Inps l’Isee risulterà regolare. L’aggiornamento del portale online viene fatto ogni 10 giorni, pertanto è possibile che la posizione dello studente sia già stata regolarizzata ma che ancora non si veda nell’area personale del portale online.

40) Quando si può presentare istanza di riesame?
L’istanza di riesame, debitamente motivata, può essere presentata esclusivamente dagli studenti che dovessero risultare esclusi dalla graduatoria compilando l’apposito modulo online disponibile nell’area personale del portale DSU. L’esito dell’istanza sarà reso noto con la graduatoria definitiva del 30 novembre. Gli studenti sospesi in graduatoria non debbono presentare istanza di riesame.

41) In graduatoria risulto idoneo, ma non vincitore. A cosa ho diritto?
Gli studenti risultati idonei non vincitori, oltre ad essere esonerati dal pagamento della tassa regionale (in linea generale sono esonerati anche dal pagamento delle tasse universitarie), sono ammessi a fruire dei servizi connessi alla borsa di studio con le seguenti modalità:
• servizio mensa gratuito. Il numero di pasti giornalieri fruibile a tale titolo è determinato in n. 1 pasto per gli studenti in sede o pendolari ed in n. 2 pasti per gli studenti fuori sede. Nessun rimborso è dovuto per la mancata consumazione dei pasti;
• servizio alloggio (solo se disponibile): il beneficio sarà concesso alla tariffa mensile di € 250,00.

42) Se non riesco a riscuotere un beneficio come devo fare?
La mancata erogazione del beneficio può avere motivazioni differenti.
Per chiarimenti personali è meglio contattare il Servizio Interventi Monetari competente per sede. Fra le motivazioni di mancata riscossione segnaliamo:

•    comunicazione errata del codice IBAN;
•    c/c non intestato allo studente;
•    errore materiale di emissione mandato;
•    sospensione per motivi di ufficio (es. accertamenti o altro..).

43) Ho ricevuto la comunicazione della revoca della borsa di studio, come posso rateizzare l’importo da restituire?
•    Per comunicare la volontà di rateizzare deve essere compilato l’apposito modulo online e si può procedere alla restituzione della somma dovuta utilizzando il portale PagoPA.

44) Ho ricevuto la comunicazione della revoca della borsa di studio, come posso rateizzare l’importo da restituire?
•    Per comunicare la volontà di rateizzare deve essere compilato l’apposito modulo online e si può procedere alla restituzione della somma dovuta utilizzando il portale PagoPA.

45) Mi sono iscritto ad un corso di laurea o ad un ateneo diverso da quello che avevo indicato nella domanda, cosa devo fare?
Ci mandi una comunicazione tramite la pagina Contattaci del sito del DSU Toscana, inviando i dati del corso di laurea corretto e del numero di matricola.

POSTO ALLOGGIO

46) Posso richiedere il posto alloggio e non la borsa di studio?
No, per poter beneficiare dell’alloggio è necessario fare domanda di borsa di studio e posto alloggio secondo i criteri e le modalità previste nel bando. Il posto alloggio è riservato agli studenti fuori sede.

47) Il posto alloggio nelle Residenze Universitarie è assegnato a tutti gli studenti vincitori del relativo concorso?
I posti alloggio sono assegnati, in base alla disponibilità, scorrendo la relativa graduatoria. Ai vincitori non assegnatari per mancanza di posti viene erogato, su richiesta, il contributo affitto per il periodo di indisponibilità del posto.

48) Come faccio a sapere se sono assegnatario di posto alloggio?
Le convocazioni saranno effettuate esclusivamente mediante pubblicazione di avvisi sul sito internet dell’Azienda www.dsu.toscana.it. Gli elenchi degli studenti convocati saranno redatti utilizzando il “codice studente”, assegnato a ciascuno dal portale online DSU al momento della registrazione. Nessuna comunicazione personale sarà inviata allo studente.

49) Ogni quanto avvengono le convocazioni?
La prima convocazione sarà effettuata il 1 ottobre 2020. Le successive convocazioni, volte ad assegnare i posti alloggio che si rendono disponibili, saranno effettuate, di norma, ogni 15 giorni.
L’ultima convocazione sarà effettuata il 2 settembre 2021.

50) Sono nell’elenco dei convocati, cosa devo fare?
Devi presentarti alla Residenza/sede che ti è stata assegnata, entro la data di validità della convocazione, presentando la ricevuta di pagamento del deposito cauzionale infruttifero di € 250,00 e un valido documento di riconoscimento. Gli studenti stranieri dovranno presentare inoltre la fotocopia del passaporto, del permesso di soggiorno ovvero, in mancanza, la ricevuta della richiesta del permesso di soggiorno e consegnarne una copia.

51) Cosa succede se non mi presento entro il termine della convocazione?
Gli studenti che non si presenteranno, senza giustificato motivo, entro i termini indicati nell’avviso di convocazione, saranno considerati decaduti dal beneficio.

52) Se rifiuto il posto alloggio perdo anche gli altri benefici della Borsa di Studio?
No, manterrai il diritto alla quota monetaria, alla gratuità dei pasti e l’esonero dal pagamento della Tassa Regionale. Non potrai però beneficiare del contributo affitto per l’anno accademico 2021/2022.

53) Se quando vengo convocato in residenza ho un contratto di affitto valido come posso fare?
Se hai richiesto il Contributo Affitto, puoi richiedere di rinviare l’assegnazione del posto alloggio per il tempo necessario alla rescissione del contratto, comunque per un periodo non superiore a 3 mesi. Le modalità di richiesta di tale agevolazione sono specificate nel bando all’art. 18.

54) Cos’è il contributo affitto?
E’ un importo in denaro che può essere concesso agli studenti vincitori di borsa di studio e posto alloggio che ne facciano apposita richiesta. Il contributo viene concesso limitatamente al periodo di indisponibilità del posto letto, quindi fino alla convocazione in residenza.
La concessione dell’eventuale contributo affitto è subordinata alla presentazione di apposita richiesta, entro e non oltre le ore 13.00 del 1 marzo 2021, per la generalità degli studenti, mentre per gli specializzandi e i dottorandi le ore 13.00 del 31 marzo 2021.

55) Se non si chiede il posto alloggio, si può comunque avere il contributo affitto?
No, il contributo affitto viene concesso per il periodo di indisponibilità del posto letto, ai vincitori di borsa che abbiano richiesto anche il posto alloggio e siano presenti nella graduatoria dei vincitori alloggio.

56) Se risulto vincitore alloggio, posso optare per il contributo affitto?
No, il contributo affitto viene erogato soltanto per il periodo di indisponibilità di posti nelle strutture abitative dell’Azienda e in presenza di un regolare contratto di affitto di almeno sei mesi. Solo in alcuni casi specifici, dettagliati all’art. 18 punto 3 del bando di concorso, può essere concesso il contributo affitto in luogo del posto letto.

57) E’ possibile, dopo l’assegnazione, spostarsi da una residenza ad un’altra?
Le richieste di trasferimento nelle camere doppie possono essere presentate durante l’intera durata dell’assegnazione dell’alloggio inviando un’e-mail al Servizio Residenze della sede DSU competente; mentre per spostarsi in una camera singola è necessario utilizzare l’apposito form on line dal 1° al 5° giorno di ciascun mese attraverso il portale del DSU Toscana.

58) Non sono vincitore di borsa di studio e posto alloggio, posso comunque alloggiare in una residenza universitaria pagando?
Il DSU non dispone di alloggi da poter affittare. Presso alcune residenze universitarie è però possibile usufruire di un servizio di foresteria a pagamento con apposite camere. Salvo espressa autorizzazione, le prenotazioni del servizio foresteria non possono superare 15 giorni e si fanno tramite il sito del DSU alla https://www.dsu.toscana.it/servizi/residenze/foresteria/

59) Sono uno studente alloggiato a.a. 2019/2020 e devo utilizzare il bonus straordinario; nell’a.a. 2020/2021 sarò considerato conferma alloggio?
Gli studenti alloggiati per l’a.a. 2019/2020 che faranno riscorso al bonus straordinario dovranno lasciare il posto entro il 1 ottobre 2020 e saranno inseriti nella specifica graduatoria alloggi, prevista dal bando all’art. 18.C.

60) Sono stato convocato per l’alloggio, ma vorrei posticipare il mio arrivo nella sede di studio. Posso farlo?
In considerazione delle possibili difficoltà nell’avvio delle lezioni in presenza per l’a.a. 2020/2021, lo studente convocato per l’assegnazione dell’alloggio potrà richiedere entro la data di scadenza della convocazione, tramite apposito modulo online, di posticipare l’assegnazione stessa al massimo fino al 28/02/2021. Entro tale data dovrà contattare il servizio Residenze della sede di riferimento per ottenere il posto alloggio, pena la decadenza dal beneficio. L’alloggio sarà assegnato non appena disponibile. La procedura descritta non è applicabile agli studenti che facciano richiesta di contributo affitto.

61) E’ possibile sapere tra quanto tempo sarò convocato?
Non è possibile fare ipotesi sulle tempistiche di attesa perché i fattori che intervengono nello scorrimento della graduatoria alloggi sono molteplici e non prevedibili.